Selfie con la bocca a culo di gallina: il trend delle duck...

Selfie con la bocca a culo di gallina: il trend delle duck face

829
SHARE
duck face

Dopo i selfie con le dita a V su Facebook, Instagram e sui vari social in genere è il momento dei duck face: foto di adolescenti (e non solo…) che sorridono sporgendo le labbra in modo innaturale, come a lanciare baci immaginari in modo forzato: i selfie con la bocca a culo di gallina.

La famigerata bocca a culo di gallina è un classico dei veri selfie addicted

Gli inglesi con la loro signorilità hanno definito questa bizzarra espressione del viso  “duck face”, ma in italiano si dice labbra a “culo di gallina”! E la cosa più incredibile a dirsi è che ottengono un sacco di like. Ci sarà una motivazione sensata o si tratta di una specie di psicosi collettiva per cui le uniche foto considerate pubblicabili sono ormai solo quelle con questa smorfia in atto?

Ma perchè il selfie deve essere con la bocca a culo di gallina?vip culo di gallina

La domanda riaffiora ogni volta che vedo mi trovo di fronte la foto di una ragazza che atteggia le labbra in questo modo, quasi volesse risucchiare uno spaghetto al sugo, cosa che, di per sé non sarebbe proprio il massimo dell’eleganza, ma, in definitiva, darebbe un senso alla cosa. Invece questa boccuccia nelle foto non si spiega… Sarà per far apparire le labbra più carnose? Per sembrare più sexy? Perché si pensa che sia un gesto simpatico? Avranno mica i denti cariati e non vogliono mostrarli? Forse all’inizio poteva anche essere originale, ma dopo milioni di bocche “a culo di gallina” non se ne può proprio più! Basta, cambiate espressione. Giuro che non vi cadrà il cellulare dalle mani, ne si impallerà il computer, o peggio gli amici non vi cancelleranno da Facebook per una foto un po’ più naturale! selfieVogliamo parlare poi dello scenario improbabile che inspiegabilmente ambienta la foto con la bocca “culo di gallina”? Selfie fatti in bagno, allo specchio, con riflesso il bidet, il water o, nella migliore delle ipotesi, il cesto della biancheria sporca o i panni stesi ad asciugare sullo sfondo. E neppure di questo si conoscono le ragioni! E dire che di stanze in una casa ce ne saranno di sicuro. Giustificate le adolescenti, per via dell’età: devono ancora crescere e costruirsi una coscienza, stanno sperimentando e cercando un proprio “stile”. Ma superati i 20 anni, c’è qualcuno che può spiegare tutto questo con argomentazioni sensate? Creatività, originalità e buon gusto si adattano sicuramente meglio a chi non è più teen-agers!

La bocca a “culo di gallina” impazza anche tra i Vip

Secondo una recente ricerca universitaria (americana ovviamente) sembra che la ragione estetica non sia l’unico motivo per cui molte ragazze pubblicano queste foto sui social. Pare che dietro questa scelta ci siano addirittura ragioni psicologiche. Chi si sente (o si crede) sexy e provocante atteggia le labbra in questo modo automaticamente, non appena si trova in vista o in vicinanza di un obiettivo, trasformandosi immediatamente in ridicole caricature ma nella ferrea convinzione di essere irresistibili agli occhi di chi le guarda. labbra a culo di gallinaE non succede solo alle comune mortali: anche le Vip sono state contagiate (o hanno iniziato loro la diffusione?!) da questo atteggiamento. Barbara d’Urso è in cima alla classifica delle “selfier” con la boccuccia increspata. Alessia Marcuzzi ma anche Emma Marrone salutano i loro fans sui social proprio con questa espressione. Belen è un’altra instancabile baciatrice virtuale, con l’espressione imbronciata e le labbra sporgenti. Ma credo che nel suo caso sia l’ultima cosa a cui gli uomini fanno caso quando la guardano! Comunque, concludendo, l’unica, vera ed inimitabile progenitrice della bocca culo di gallina, è la mitica Sig.na Silvani. Sì, quella di Fantozzi, interpretata dalla ineguagliabile Anna Mazzamauro ormai decenni fa. Le altre sono tutte brutte copie! E oltre oceano? Ecco Eva Longoria, Beyoncé, Jennifer Lopez e così via, tutte ritratte con la “duck face”. La cosa più triste è che a questa assurda “moda” se ne sta affiancando un’altra, ugualmente ridicola: quella con occhi spalancati, le labbra socchiuse e in fuori, ossia la “fish gape”, ovvero faccia da pesce. Sopravviveremo a tutto questo?!