Herpes labiale: ecco come curarlo e come prevenirlo

Herpes labiale: ecco come curarlo e come prevenirlo

199
SHARE
Herpes labiale rimedi per sconfiggerlo e prevenirlo

L’herpes labiale è un’infezione provocata dal virus Herpes Simplex. E’ un virus che può rimanere latente nel nostro organismo anche per lunghi periodi per poi manifestarsi all’improvviso con sintomi fastidiosi ed antiestetici. In genere compare durante periodi di particolare stress o in situazioni di accentuata stanchezza o quando le difese immunitarie si abbassano. Anche gli sbalzi ormonali possono provocarne la comparsa.

L’herpes labiale è un virus tanto fastidioso quanto antiestetico che colpisce soprattutto le donne

Non a caso ne sono maggiormente colpite le donne, soprattutto a ridosso del ciclo mestruale o durante la gravidanza. Fintanto che resta latente nel corpo il virus non è curabile. Lo si può, però, curare efficacemente intervenendo non appena compaiono i primi sintomi. Generalmente guarisce da solo nell’arco di una settimana, ma con alcuni piccoli accorgimenti se ne può velocizzare la guarigione e ridurre gli inestetismi.

Prevenire è meglio!

Sicuramente il primo consiglio è di stare rilassati il più possibile. I periodi di forte stress vanno ad aumentare le possibilità di sviluppare l’infiammazione. È quindi bene, nei periodi molto herpes labialestressanti, prevenire ogni possibile rischio con rimedi naturali come papaya fermentata o tintura madre di echinacea che rafforzano il sistema immunitario. Per le donne è utile, inoltre, assumere del magnesio nel periodo premestruale. Anche esporre le labbra al sole senza protezione aumenta il rischio di sviluppare l’herpes labiale. Applicate quindi uno stick a protezione 50+ per evitare che i raggi del sole riattivino il virus.

L’alimentazione come cura per l’Herpes labiale

Un efficace modo per curare l’herpes labiale consiste nel curare l’alimentazione prediligendo alcuni alimenti ricchi di lisina, un aminoacido che rigenera i tessuti dopo le lesioni. Spazio quindi a uova, pesce, ceci, lenticchie, fagioli e formaggi come il grana e l’emmental. Da evitare invece i cibi ricchi di arginina in quanto tendono a stimolare il virus latente. Evitate quindi cioccolato, arachidi, mais, mandorle, piselli e noci. Anche il consumo di alcol, caffè e bibite gassate rischia di aggravare l’infiammazione.

Antivirali e cerotti labiali

Quando iniziano a comparire i primi sintomi è bene iniziare ad applicare una crema antivirale sulla zona colpita. In commercio ce ne sono diversi e tutti molto efficaci. Ad esempio Aciclovir, Zovirax o Penciclovir. Inoltre, per proteggere la vescicola ed evitare il contagio sono inoltre disponibili dei cerottini da applicare localmente. Come Herpatch Reme sense, ad esempio, che oltre ad attenuare i sintomi, velocizza il processo di guarigione e, soprattutto si auto-dissolve automaticamente, permettendo una rimozione indolore. Inoltre è possibile applicare sopra il cerotto il nostro rossetto abituale! Una confezione da 8 cerotti ha un prezzo di circa 12-13 euro.

Rimedi naturali

Per chi preferisce invece dei rimedi naturali gli oli essenziali risultano molto efficaci se applicati direttamente sulla zona interessata. Oltre a geranio ed eucalipto, risulta molto efficace soprattutto l’olio essenziale di tea tree. Si tratta di un olio dalle potenti proprietà antivirali e antibatteriche. Può essere utilizzato fin dai primi sintomi oppure a herpes già manifesto. E’ comunque utile in quanto il tea tree cicatrizza e disinfetta. Anche applicare un po’ di aceto bianco con l’aiuto di un batuffolo di cotone accelererà la guarigione.

Il tè nero contiene catechine e flavonoidi che, con le loro proprietà astringenti, decongestionano l’area. Eliminate quindi il caffè e iniziate a bere tè nero. Conservate poi la bustina strizzata e applicatela localmente sul labbro.