Home Benessere Kiwi – Perché fa bene alla nostra salute

Kiwi – Perché fa bene alla nostra salute

kiwi

Mangiare kiwi fa bene alla salute e all’ambiente. Oltre ad essere ricco di potassio e vitamine, nonostante sia di origini cinesi, il kiwi è un frutto disponibile a kilometro zero. L’Italia, infatti, è uno dei paesi con la maggiore produzione di kiwi. Soprattutto Lazio, Emilia, Veneto e Campania.

è ricco di vitamina e, vitamina c, polifenoli e potassio

Mangiare kiwi quindi, fa bene alla salute. Ci aiuta a contrastare l’invecchiamento cellulare e alcune importanti malattie degenerative permettendoci di rispettare, al contempo, anche l’ambiente in cui viviamo.

Kiwi: caratteristiche e curiosità

Il kiwi deve il suo nome all’omonimo uccello, il kiwi appunto, di cui ricorda vagamente la forma. Furono infatti i neozelandesi, a chiamarlo proprio come il pennuto simbolo della loro nazione. E’ una bacca ovale, con una buccia marrone ricoperta da una fitta peluria. La polpa può essere di colore verde o giallo con centinaia di semini neri e un sapore dolce-acidulo. La varietà più diffusa è quella con la polpa verde e la buccia marrone lievemente pelosa. L’altra varietà, il kiwi giallo si presenta con una forma più allungata, la polpa di colore giallo e la buccia liscia.

Il kiwi aiuta il nostro cuore e ci fa dormire meglio

Le proprietà benefiche del kiwi sono dovute, principalmente, all’elevato contenuto di vitamina C e di vitamina E, essenziali per rafforzare il nostro sistema immunitario. kiwiSono presenti, inoltre, vitamina K, folati e minerali come potassio, fosforo e calcio. Una miscela magica in grado di ridurre il colesterolo, migliorare la qualità del sonno, diminuire il rischio di calcoli renali, osteoporosi ed ictus. I benefici maggiori riguardano soprattutto il nostro cuore. Sembra sia in grado di ridurre i livelli dei trigliceridi dal nostro sangue anche del 15%. La vitamina C, poi, di cui sono estremamente ricchi, ci aiuta ad assorbire il ferro, sconfiggere lo stress e a rallentare il processo di invecchiamento cellulare.

Kiwi e bellezza

Anche dal punto di vista calorico è un frutto da dieci e lode, Contiene, infatti, solo circa 60 calorie per 100 grammi. Oltre ad avere un basso contenuto calorico ha anche un moderato indice glicemico. Consumabile quindi anche da chi deve tenere sotto controllo la glicemia. Il kiwi ci aiuta anche a mantenere la nostra pelle giovane e sana grazie alla vitamina C e alla vitamina E e alle loro proprietà antiossidanti, che proteggono le nostre cellule dai danni ossidativi causati dai radicali liberi.

Maschera ringiovanente al kiwi

Niente di meglio, allora, di una maschera ringiovanente a base di kiwi e mandorle, entrambi ricchi di vitamina E e vitamina C, ottimi antiossidanti naturali. L’abbinamento con le mandorle la rende ottima per contrastare le rughe e favorire la bellezza della nostra pelle. Per realizzarla basterà lasciare in ammollo 10 mandorle per una intera nottata. Il giorno successivo andremo a frullarle insieme alla polpa di mezzo kiwi maturo fino ad ottenere un composto morbido da spalmare in modo uniforme sul viso, massaggiando con piccoli movimenti circolari. In posa per 15-20 minuti, quindi lavare il viso con acqua tiepida e asciugare tamponando lievemente. Una maschera idratante  particolarmente nutriente che ridarà elasticità e tonicità alla vostra pelle!