La depilazione maschile, tecniche, consigli e prodotti

La depilazione maschile, tecniche, consigli e prodotti

233
SHARE
depilazione maschile

La depilazione non è più un affare femminile! Molti uomini hanno infatti scelto di depilare il corpo, per sfoggiare una pelle liscia e quindi assecondare dei trend di bellezza in vigore nel nostro presente. Un fisico glabro si propone attraente, poiché trasmette un messaggio di cura e di amore per il proprio corpo. Ecco che la depilazione maschile sta prendendo piede anche nel nostro paese, interessando zone del corpo come le gambe, la schiena, il petto e le parti intime.

La depilazione maschile Vs la depilazione femminile

Spesso gli uomini non sanno come affrontare questa tematica, in quanto si tratta di una scelta relativamente nuova e poca è l’informazione precisa dalla quale è possibile attingere. Cerchiamo quindi di fare chiarezza e di comprendere quali siano le migliori tecniche dedicate alla depilazione maschile.

Innanzitutto dobbiamo cercare di comprendere che i peli maschili sono diversi dai peli femminili

sono più resistenti e spessi, soprattutto se i maschi appartengono a un fototipo scuro, con capelli folti e peli piuttosto robusti. Le cose cambiano leggermente se i maschi si presentano biondi e con capelli sottili, in quanto la composizione dei peli potrebbe essere meno resistente in questo specifico caso. Le stesse regole valgono anche per le donne, per cui niente paura, avventuriamoci nel nostro viaggio nel mondo della depilazione maschile! I maschi possono scegliere di attuare una depilazione delle gambe sia per assecondare dei canoni estetici, sia per ragioni prettamente sportive.

Molti sport, come ad esempio la corsa e soprattutto il ciclismo, richiedono che le gambe siano depilate per non creare attrito con gli indumenti tecnici indossati durante la performance.

depilazione sportiva uomo

 

Ceretta o rasoio?

Questo dilemma interessa molti maschi, i quali giustamente non sanno come comportarsi in questo caso. È importante considerare alcuni aspetti che interessano le due tipologie di depilazione: la ceretta è un metodo serio, che fa certamente male ma che regala una pelle setosa, morbida e priva di peli. Il rasoio, come accade con la barba, taglia i peli, che già dal giorno seguente ricominceranno a crescere. Purtroppo questa è la dura legge dei peli, più si tagliano e più ricrescono duri e irsuti! Se vogliamo ottenere un risultato impeccabile e di lunga durata affidiamoci alla ceretta, magari soffriremo un pochino, ma ne vale veramente la pena!

La depilazione maschile può interessare anche zone particolari, come la schiena e il petto. Anche in questo caso, è ideale dedicarsi a una bella sessione di ceretta, magari scegliendo una versione delicata, soprattutto per le prime volte. Ricordatevi di sfoltire in un primo momento i peli, aiutandovi con il rasoio, così la ceretta sarà più facile da eseguire. Depilando la schiena e il petto, potrete contare su un aspetto molto piacevole e anche su un ricambio cellulare importante, che vi farà sentire asciutti, puliti e rigenerati.

Depilazione delle parti intime

Veniamo quindi all’argomento hot della giornata, ovvero alla depilazione delle parti intime maschili. È importante fare molta attenzione, giacché si tratta di parti decisamente delicate. Il consiglio, in questo caso, risiede nell’evitare la ceretta e di affidarsi al rasoio. Anche in questo caso è importante sfoltire i peli in eccesso e quindi procedere con una rasatura. Attenzione all’effetto finale, poiché un’accorciatina potrebbe rivelare un risultato più piacevole rispetto alla totale depilazione. Tutto dipende, in ogni caso, dai propri gusti personali, ed è importante coccolare le sezioni appena trattate applicando della crema idratante priva di profumo e anche di elementi irritanti come l’alcool.

depilazione maschile rasoio

La depilazione maschile sta raggiungendo delle frontiere incredibili e molti centri propongono depilazioni definitive, che si presentano molto costose ma che offrono la possibilità di “non pensarci più” per un bel po’ di tempo. Chi ama le soluzioni pratiche può, in ogni caso, affidarsi a una bella ceretta, che elimina i peli in modo intelligente e permette una crescita minore nel corso del tempo. Dopo la prima ceretta, la seconda e la terza saranno molto meno dolorose e i peli inizieranno a indebolirsi, diventando meno irsuti e più semplici da togliere!

Braun depilatore uomo

Scegliere il miglior depilatore elettrico è molto importante se vogliamo ottenere l’effetto desiderato. Infatti in commercio esistono svariati tipi di rasoi elettrici e ognuno ha una funzione ben specifica. La maggior parte di essi consentono di radere i peli sotto la doccia in tutta sicurezza ottenendo degli ottimi risultati. Come funziona il depilatore?braun_bodycruzer Stando ad alcune recenti ricerche è stato appurato che il depilatore elettrico è uno degli strumenti elettrici maggiormente utilizzato dagli uomini in quanto costa davvero poco, è molto facile e pratico da utilizzare. Grazie alle micro vibrazioni presenti, esso è in grado di eliminare anche i peli superflui più fini e più piccoli..Inoltre le  lame sono inossidabili e anallergiche. Qual è il miglior depilatore elettrico maschile? Secondo alcune fonti, il miglior depilatore elettrico maschile dell’anno 2014-2015  è il bodycruzer Braun. Si tratta di un rasoio elettrico in grado di eliminare i peli del corpo con risultati davvero soddisfacenti. Grazie alla tecnologia Wet&Dry può essere utilizzato anche sotto l’acqua. Questo apparecchio è dotato di 3 pettini da utilizzare ciascuno in base alla lunghezza del pelo.

La durata della batteria è di massimo 50 minuti, mentre il tempo di ricarica è di 14 ore. In commercio esistono tanti prodotti simili, ma è necessario tuttavia fare attenzione a scegliere quello che si avvicina meglio alle proprie esigenze non tenendo in considerazione soltanto l’aspetto estetico. Poi il rasoio in questione può anche risolvere il problema della depilazione intima, consentendo una rasatura efficace.