Quando si dice cambiare pelle: curiosità e consigli

Quando si dice cambiare pelle: curiosità e consigli

267
SHARE
cambiare pelle

La nostra pelle è l’espressione di un continuo processo dinamico. Cambiare pelle non è altro che il compimento di un ciclo di rinnovamento con cui le cellule che hanno esaurito il loro ciclo vitale vengono sostituite da nuove.

Lo sapevate che una persona adulta perde 600 mila frammenti cutanei ogni ora

Con l’età, però, questo ricambio cellulare rallenta e la pelle tende ad accumulare un maggior numero di cellule morte. Per questo dobbiamo averne cura costantemente, soprattutto con l’avanzare dell’età.

Il ciclo vitale della pelle

La pelle si rinnova giorno dopo giorno. Stranamente però, questa peculiare capacità di questo straordinario organo è pressoché sconosciuta è, forse, la meno nota. Il ciclo vitale delle sue cellule è di circa 28 giorni. Nelle pelli più mature, però, il ricambio cellulare diventa più lento. Il rallentamento è causata da una riduzione dei livelli ormonali, da una minore efficacia dei meccanismi di difesa e dall’indebolimento dei livelli di idratazione. Il risultato è una pelle più spenta e atona.

Cambiare pelle

In un anno in media un adulto cambia circa 7 chilogrammi di pelle! Una vera e propria muta! Solo che non lo facciamo in un colpo solo ma molto, molto gradualmente. Si stima, infatti, che una persona adulta perda circa 600 mila frammenti cutanei ogni ora! Un dato che fa impressione sicuramente. Ma, soprattutto, un dato che deve farci capire anche quanto sia importante prendersi cura della propria pelle. Questo straordinario ricambio continuo contribuisce, infatti, a far respirare meglio la pelle e a rinnovarla. Ad eliminare le cellule morte che non servono più e che, se rimanessero al loro posto, impedirebbero a quelle ancora vitali di ricevere i nutrienti necessari per assolvere al meglio i loro compiti. Ciononostante si stima che ognuno di noi si porti addosso, mediamente, quasi 2 chili di pelle morta! Ecco perché è essenziale, soprattutto con l’avanzare dell’età, ricorrere a cosmetici e trattamenti specifici, come gommage, peeling, scrub che ci permettano di “liberare” la cute di viso e corpo dalle cellule ormai morte. Insomma, di cambiare pelle!